Ansa: Chef di Dubai vince ‘Risotto World Contest 2014’

TUSCANIA – Mentre i risicoltori alzano le barriere contro l’invasione del riso asiatico nel piatto, gli chef di tutto il mondo celebrano il risotto, una pietanza che sembra presente nei menu dei grandi alberghi di ogni continente, una ricetta senza frontiere .E si è tenuta quest’anno in Italia, a Tuscania, il Risotto World Contest, una disfida internazionale che, sotto la giuria del direttore di ‘Italia a tavola’ Alberto Lupini, è stata vinta il 12 giugno scorso dallo chef Vincenzo Perez con chicchi di cacio e pepe con carciofi e asparagi. Perez, in attività a Dubai dove ha avviato Vincenzo Perez Culinary Studio, è stato tallonato sul podio dallo chef Riccardo Fanucci, che giocava in caso in quanto docente Boscolo Etoile Academy.

A promuovere l’iniziativa lo chef Aira Piva, di Italian Restaurant Consulting, in collaborazione con IT Chefs GVCI e Boscolo Etoile Academy.

Gli altri chef partecipanti nella gara a tutto risotto sono: Marcello Russodivito (Marcello’s Ristorante of Suffern a New York); Francesco Guarracino (Executive Chef at BICE Mare a Dubai); Giuseppe Brancati (Va Bene a Hong Kong); Pietro Rongoni (Academia Barilla a Mosca); Guglielmo Arnulfo (Acciuga Italian Restaurant a Londra); Torii Kentaro (Forlino a Singapore); Michele Camolei (Assistant Director of Food & Beverage at Holiday Inn Golden Mile, a Hong Kong); Luca De Negri (Executive Sous Chef at Jumeirah Emirates Towers – Emirati Arabi); Luca Signoretti (chef de cuisine at roberto’s a Dubai); Daniele Scotto di Luzio (Bice Mare a Dubai); e Matteo Pianozza (Bice Mare a Dubai).

Qui l’articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...